Tecniche di management



Nei corsi di formazione per aziende spesso ricerchiamo le formule magiche, quelle tecniche di management infallibili che ci permettono di plasmare gli altri in modo che facciano ciò che noi ci aspettiamo da loro evitando cattive abitudini e comportamenti scorretti.

Mi spiace deluderti, ma qui non troverai niente di tutto questo.

Non intendo dire che le tecniche di management non servano o che non ti verranno spiegate in questo Blog. Ma che ciascuno di voi deve imparare a contestualizzarle e a personalizzarle, senza prenderle per oro colato.


Se vuoi imparare a dipingere è molto utile avere qualche nozione sulla prospettiva o sul chiaro-scuro. In poche parole la tecnica, in una prima fase di apprendimento, risulta quasi indispensabile per intraprendere in maniera ottimale qualunque forma di attività. Ma una cosa è certa: se vuoi creare un capolavoro le tecniche non bastano.
Leonardo non ha usato solo la prospettiva per dipingere la Gioconda. Non ha utilizzato solo in maniera perfetta il chiaro-scuro. La Gioconda non è solo perfetta nella forma e nello stile. La Gioconda è molto di più: ti trasmette un’emozione!

Le tecniche sono troppo “fredde” per funzionare

Le Tecniche sono simili ad un bellissimo fiore finto; perfetto in tutti gli aspetti esteriori, poco vulnerabile agli agenti esterni, durevole nel tempo, ma con un piccolo difetto: non profuma.

Ecco perché quelle che vedremo non dovranno essere interpretate come regole immutabili ma come semplici spunti di riflessione, da metabolizzare e fare nostri in modo che si integrino con il nostro carattere e con quello delle persone che ci circondano.

La stessa azione può creare coinvolgimento e motivazione oppure malumore e ribellione.

Ad esempio mi è capitato di dover gestire una protesta dei dipendenti causata dal fatto che il titolare aveva deciso di introdurre un sistema di incentivi economici! Ecco come, quindi, un’azione apparentemente positiva talvolta può creare effetti opposti a quelli previsti.

La differenza tra usare una tecnica e creare un capolavoro dipenderà da quale sarà il vero scopo che animerà ogni singola azione.

Mi interessa solo far lavorare di più quel collaboratore o mi interessa lui come Essere Umano?

Non dobbiamo infatti dimenticare che quando parliamo dei nostri collaboratori parliamo di persone che probabilmente passano più tempo in azienda con noi che con la loro famiglia. Parliamo di persone che hanno dedicato anni della loro vita per permetterci di realizzare il nostro sogno imprenditoriale.

Certo, non tutti sono così, ma la maggior parte di loro ha un grande desiderio di auto realizzazione e tu dovrai essere il più abile di tutti a tirar fuori il loro personale scopo di valore, ovvero il motivo che li spinge tutte le mattine ad alzarsi dal letto.

Chiediti qual è il tuo scopo di VALORE

Lo scopo di valore è facilmente definibile: per quale motivo lotti, risolvi problemi, gestisci emergenze, fai mezzanotte in ufficio, ti alzi alle sei del mattino, rinunci al week-end, non vedi i tuoi figli la sera?

Per cosa fai tutto questo?

Chieditelo e forse sarà più chiaro il motivo per cui da questo blog non dovrai imparare solamente delle tecniche di gestione aziendale, bensì ricavare un nuovo approccio al gioco della vita.

Se i tuoi collaboratori si accorgeranno che con loro stai provando ad applicare delle tecniche potranno addirittura allontanarsi o irrigidirsi.

Nessuno è disposto a migliorare se non si accorge che dall’altra parte
c’è vero interesse per lui come Persona.
– Stephen Covey

Ma se in te nascerà un nuovo bisogno, ovvero quello di realizzare te stesso come persona e di aiutare chi ti circonda a fare altrettanto, allora davvero niente e nessuno potrà fermarti.

Ricorda quindi: L’Imprenditore Sovversivo non ha come scopo di valore il mero Successo, bensì la vera REALIZZAZIONE.

Se condivi questo approccio allora questo è il blog che fa per te 😉

———- Fabrizio Cotza

 

 

Immagine:  andreyuu / 123RF Archivio Fotografico


Se ti piace il mio blog e gli articoli che pubblico
seguimi su Facebook!


immagine_facebook


 

Sei un imprenditore e vuoi realizzarti sul lavoro?
Chiedi info sull’Accademia Aziendale Sovversiva a:  info@formazionesovversiva.it

Accademia Aziendale Sovversiva

Per conoscere il programma e le modalità dell’Accademia Clicca QUI

 

E se ti è piaciuto questo articolo condividilo con altre persone! --->>Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *